Leggermente

Scritto da La Redazione

Si conclude il percorso intrapreso in piena pandemia, quando lo stare insieme era sentito veramente come un qualcosa di unico e eccezionale, quando l’iniziazione alla lettura poteva essere un ancora di salvataggio nel profondo pelago della solitudine.

Nasce quindi “legger-mente”, progetto di socializzazione dell’Inclusione Sociale, all’interno del quale si sperimentava la nostra capacità di comprensione attraverso l’animazione del racconto stesso.

La scelta del racconto  per compiere questo processo non fu casuale, il Covid ci aveva strappato un grande scrittore Luis Sepulveda,uomo che attraverso la sua “Storia della gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” ci dava l’opportunità di parlare di tutto ciò che ci piace e per il quale lavoriamo costantemente  inclusione, accettazione, amore abbattimento delle barriere legate al genere, al colore, alla razza).

La lettura non sempre è stata semplice, il testo non è semplice, ma il messaggio è arrivato: chiaro e forte…

Abbiamo lavorato,( io Elena e i ragazzi che mi hanno sopportata…), immaginato personaggi, oggetti, strumenti, che tra le nostre mani e con materiali di recupero hanno preso vita. Abbiamo animato la scena che si è trasformata in un piccolo spettacolo. E che spettacolo sia… andiamo in scena con il gruppo “No limits” il 14 Dicembre 2021. Al termine , lo stesso gruppo, capitanato  dall’insegnante di ballo Lisa Ruffini, grande professionista, si esibirà in un balletto risultato dell’attività di ballo e fitness condotta durante il periodo estivo, dal titolo “La danza del mare” che va a concludere la performance.

Torna a:

Libro aperto menotre
Seguici su

menotre

Prossimo numero:

Ci vorrebbe il mare…